Struttura

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi116
mod_vvisit_counterIeri218
mod_vvisit_counterQuesta settimana635
mod_vvisit_counterScorsa settimana1184
mod_vvisit_counterQuesto mese2366
mod_vvisit_counterScorso mese5050
mod_vvisit_counterFino ad ora737048

Realizzato da:
SiteGround web hosting Joomla Templates
E' arrivata la cicogna! PDF Stampa E-mail
Scritto da Dr. Adalberto Campagna   
Lunedì 10 Gennaio 2011 10:34

come-nascono-i-bambini.jpg - 217.66 Kb

 Effetti dell'evento nascita sulla vita di coppia.

La nascita di un bambino, è una esperienza unica per la coppia, un evento sicuramente travolgente, ricco di gioie ed emozioni, un reale cambiamento destinato a rivoluzionare le abitudini acquisite e a impegnarvi seriamente nel ruolo genitoriale che vi vedrà protagonisti assoluti e responsabili di una nuova avventura: la crescita di un figlio.
La "transizione alla genitorialità" è quel processo complesso e delicato che porta una coppia a diventare coppia genitoriale:
diventare genitori oggi, potrebbe però  costituire una inaspettata  e momentanea  crisi in seno alla nuova famiglia che sta per nascere, una crisi che  abbiamo il dovere di evitare,  soffermandoci a riflettere , pianificare,cercando di  organizzare i nuovi momenti della  vita  a cui si andrà incontro; tale crisi non è necessariamente sinonimo di problema ma di cambiamento che immancabilmente implica qualche rischio.
In pratica bisogna prepararsi con cura alla nascita di un figlio cercando di evitare di farsi travolgere da tutte le emozioni, sia positive che negative, che potrebbero irrompere all'improvviso nella routine quotidiana, dopo i primi facili entusiasmi.
Con la nascita di un figlio, la coppia va incontro a importanti modificazioni: prendersi cura di un figlio significa dedicare piu' tempo al nuovo arrivato, sacrificando consapevolmente  quello che prima la coppia dedicava a se stessa.
La nascita del figlio e  la nuova realtà familiare vi vedranno percio' enormemente impegnati a investire energie e tempo alla cura del piccolo, soprattutto per il suo benessere psicofisico, ma questo non deve esimervi dal trascurare la dimensione romantico-erotica e quella complicità di coppia presenti prima dell'evento nascita.

file0048.jpg - 273.98 Kb

Per tutelare la stabilità di coppia, in particolare il neo-padre dovrà usare ancor piu' accortezze e considerazione nei confronti della neomamma, già oberata dal peso della gravidanza condotta per  nove lunghi mesi e ora ancor piu' affaticata dalle possibili   ansie del post-parto; a sua volta, la neo mamma dovrà evitare di rivolgere esclusivamente le sue attenzioni al nuovo arrivato, cercando invece il giusto equilibrio nei confronti del partner.
Insomma l'intesa della coppia va salvaguardata sotto tutti gli aspetti, anche con l'aiuto "misurato" delle reciproche  famiglie (almeno nelle fasi iniziali fino a quando non si è del tutto autonomi e autosufficienti per camminare da soli), rafforzando a livello di rapporto interpersonale, innanzi tutto i sentimenti il rispetto e la comprensione reciproca e poi dotandosi di  immancabile pazienza unita al  buon senso , ingredienti essenziali per  un giusto equilibrio e un amore sereno.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Agosto 2012 10:48